Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo

BOLOGNA
Città delle torri e dei portici

Partenza:Domenica 27 Gennaio 2019 Prezzo:69.00 €   Programma del viaggio

BOLOGNA
“Città delle torri e dei portici”

San Petronio – Teatro Anatomico – Pinacoteca Nazionale –  Santo Stefano
Santa Maria della Vita – Torre degli Asinelli – Centro storico

 
 
 
 
Bologna è sede della più antica Università del mondo occidentale, è una città con un’intensa vita culturale e un patrimonio storico molto interessante. Importante centro urbano prima sotto gli Etruschi, poi sotto i Galli e infine sotto i Romani, Bologna è stata anche nel Medioevo centro urbano di spicco in Europa. Capitale europea della cultura nel 2000, nel 2006 è stata dichiarata dall’UNESCO “città creativa della musica”. Fra i simboli più importanti di Bologna i suoi caratteristici portici, ovvero dei camminamenti coperti che uniscono strade, torri e palazzi e che solo nel centro raggiungono la lunghezza complessiva di circa 38 chilometri. Caratteristiche della città sono poi le sue torri, che offrono ai turisti l’opportunità di ammirare dall’alto un meraviglioso panorama. Fra le più importanti, Torre di Garisenda e Torre degli Asinelli, appartenevano a un complesso di un centinaio di torri medievali, di cui rimangono attualmente solo una ventina di esemplari.


Partenza in pullman g/t da Viale Giotto (angolo bar Giotto) alle 07:00
 
Arrivo, incontro con la guida e visita della città. Pranzo in ristorante in corso d'escursione.
 
Inizieremo dal centro storico con la fontana del Nettuno, uno dei simboli della città, opera dello scultore fiammingo detto Giambologna. A seguire potremo ammirare i palazzi e gli edifici storici di Piazza Maggiore, il cuore della città:  il Palazzo del Podestà, costruito intorno al 1200, che fu la prima sede del governo cittadino; il Palazzo Re Enzo, venne affiancato al precedente nel 1244-46 e ospitò per circa ventitré anni il cosiddetto ‘re prigioniero’, re Enzo di Sardegna, figlio di Federico II; il Palazzo Comunale o d’Accursio fu residenza degli Anziani, la massima magistratura di Governo del Comune e oggi è sede del Municipio di Bologna. Nell'arco della giornata visiteremo la gotica Basilica di S.Petronio, dedicata al patrono della città, rimasta incompiuta nel suo disegno originario, custodisce opere preziose come la splendida ‘Madonna in trono’ di Lorenzo Costa. Merita senz'altro una visita il Teatro Anatomico, l'antica aula dove si tenevano le lezioni di anatomia, chiamata Teatro per la caratteristica forma ad anfiteatro, fu progettata nel 1637  dall'architetto bolognese Antonio Paolucci detto il Levanti, scolaro dei Carracci.

Molto interessante la Pinacoteca Nazionale, si trova a pochi minuti dalle Due Torri, all'interno dell’ex Noviziato Gesuita di Sant'Ignazio, eretto nella seconda metà del 1600 per accogliere i giovani desiderosi di entrare nella Compagnia di Gesù. L'esposizione si articola in sezioni suddivise storicamente per scuole e l'itinerario ripercorre le opere di autori risalenti al XIII e XIV secolo (Vitale di Bologna, ecc.), al periodo del Rinascimento (Raffaello, Perugino, Tintoretto, ecc.), del Manierismo (Giorgio Vasari, Bartolomeo Cesi, ecc.), all'Età Barocca (i Carracci, il Guercino, ecc.) per arrivare infine alla Sala dei dipinti seicenteschi di grande formato. La Chiesa di Santa Maria della Vita fu fondata nella seconda metà del sec. XIII dalla Confraternita dei Battuti o Flagellati, il cui nome deriva dall'abitudine dei confratelli di flagellare il proprio corpo a scopo penitenziale.

A piazza Santo Stefano troviamo l’omonimo complesso, detto anche ‘complesso delle Sette Chiese’: un vero santuario cittadino, non un gioco di prestigio, ma il frutto della storia che si è data appuntamento in questo punto della città. Da Piazza Santo Stefano, attraverso Corte Isolani, in pochi minuti si raggiunge Strada Maggiore. Da qui, quello che stavate aspettando di vedere si apre ai vostri occhi: la Torre Asinelli, che svetta insieme alla Garisenda al centro di una raggiera da cui si dipartono le principali strade cittadine. Percorrendo Strada Maggiore, arrivate sotto le Due Torri, che sono solo le più alte delle venti rimaste nella “città turrita” che in epoca medievale ne contava più di cento. Se non ci credete, salite i 498 scalini che vi portano in cima all'Asinelli e guardate la città dall'alto: la scoprirete, ancora oggi, molto più “turrita” di quanto pensiate. Al termine della visita guidata un po’ di tempo libero: tornando sui vostri passi, alle spalle di Piazza Maggiore, divertitevi un po' a girovagare per le viuzze dell'antico mercato cittadino, il Quadrilatero.

Alle ore 18:00 circa partenza per il rientro ad Arezzo. No sosta per la cena
 

 
 
 

 
 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 69,00
Quota di partecipazione bambini/ragazzi 4/16 anni € 40,00
 
 
 
 






La quota comprende: Viaggio in bus g/t – intera giornata di visita guidata di Bologna – pranzo in ristorante con bevande – assicurazione:massimale spese mediche € 300,00 – accompagnatore Pepita
 
La quota non comprende: Ingressi da pagare in loco (possibili variazioni senza preavviso):   Teatro Anatomico € 3,00 – Pinacoteca Nazionale € 6,00 – Santa Maria della Vita € 2,00 – Santo Stefano “offerta obbligatoria” - Torre degli Asinelli € 5,00   – mance – eventuale noleggio auricolari
 
 
IL VIAGGIO SARÀ CONFERMATO CON MINIMO 30 PARTECIPANTI
I POSTI IN PULLMAN SARANNO ASSEGNATI IN ORDINE DI PRENOTAZIONE
 
 
ACCONTO ALL’ ATTO DELLA PRENOTAZIONE  € 25,00
 

Prima della prenotazione del viaggio, si prega di prendere visione delle "Condizioni generali" e "Scheda tecnica".

Richiedi informazioni Invia ad un amico

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X