Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo

GRAN TOUR GIAPPONE
Tokyo – Shizuoka – Kyoto
Hiroshima – Miyajima – Nara

Partenza:Giovedì 31 Ottobre 2019 Ritorno:Martedì 12 Novembre 2019 Prezzo:4270.00 €   Programma del viaggio

GRAN TOUR
GIAPPONE

Tokyo – Shizuoka – Kyoto – Kanazawa – Shirakawa – Takayama - Osaka - Himeji – Hiroshima – Isola di Miyajima – Nara
 
 

 
Visitare il Giappone è un’esperienza unica e immersiva, che tuffa il viaggiatore in un mondo fatto di antichissime tradizioni, struggente modernità e complicate contraddizioni dovute proprio allo scontro di entrambe. A seconda del luogo che si visita, il Paese del Sol Levante volge l’una o l’altra faccia, restituendo una confusione mentale, appianata solo dall’incanto che questo paese può regalare allo sguardo curioso e attento del viaggiatore. In Giappone la prima cosa che colpisce i visitatori è la particolare dicotomia tra tradizione e modernità. Terra ricca di storia e di fascino, ci vorrebbero anni per esplorarne ogni singolo angolo e godere di tutte le sue bellezze, per poter comprendere appieno quella che è la cultura del popolo giapponese. Viaggiare davvero significa mettersi completamente in gioco, approfondire tutti gli aspetti di una cultura. Allora nessun paese è più adatto del Giappone per questo, con i maestosi e antichissimi templi, le tradizioni, le oasi naturalistiche incontaminate e sconfinate, le montagne, le cerimonie del tè, la simbiosi con la natura, che si scontrano con l’isolamento delle città, con il vivere robotico, la frenesia e il culto della tecnologia. Ci sono in Giappone alcuni luoghi meravigliosi, che ogni viaggiatore non può esimersi dal visitare e che vale la pena di vedere almeno una volta nella vita, per assaporare la bellezza e la cultura di questa terra dai mille colori.
 

 
31 Ottobre  Giovedì  AREZZO – ROMA – DUBAI
Partenza in pullman g/t da Viale Giotto (angolo Bar Giotto) alle ore 08:30
Arrivo a Roma e partenza con volo di linea Emirates per Tokyo con scalo e cambio aereo a Dubai EK0098 Roma – Dubai / 15:10 – 23:50. Pasti e pernottamento a bordo.
 
01 Novembre  Venerdì  DUBAI - TOKYO
Arrivo a Dubai e proseguimento con volo di linea Emirates per Tokyo EK0318 Dubai – Tokyo / 02:55 – 17:20. Arrivo all'aeroporto di Narita, disbrigo delle formalità d'ingresso in Giappone, incontro con il corrispondente e trasferimento in hotel, cena libera in ristorante riservato, pernottamento.
 
Tokyo - Come chiamarla? Metropoli? Megalopoli? Città-stato? Nessuna definizione è adeguata per definire l’agglomerato umano che si condensa in questo spazio immenso, affollatissimo, che copre complessivamente 88 km da est a ovest e 24 da sud a nord, e che comprende 23 circoscrizioni elettorali, 26 città minori, 7 cittadine e 8 paesi. Tornando indietro nella storia, nessuno avrebbe potuto immaginare che il piccolo, tranquillo villaggio di pescatori chiamato Edo, vicino alla foce del fiume Sumida, si sarebbe sviluppato in questo modo così gigantesco e glorioso. Fu solo nel XIX
secolo che l’Imperatore, staccandosi dalla tutela dello shogunato, spostò qui la capitale da Kyoto, e la cittadina di Edo cambiò nome in Tokyo (“capitale dell’est”, come indicano i suoi caratteri cinesi). Da allora, la città crebbe in modo tumultuoso e disordinato.

02 Novembre Sabato  TOKYO
Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Intera giornata di visita guidata utilizzando i mezzi pubblici. Oggi, per scoprire Tokyo, bisogna progettare una visita progressiva quartiere per quartiere, come se si visitasse una regione intera. Forse Asakusa è la zona di Tokyo che ha conservato di più un’atmosfera tradizionale, a dispetto dei bombardamenti. Rinomata fino dai tempi antichi per essere la zona dei piaceri (proibiti o meno), Asakusa è una delle poche zone di Tokyo in cui si possa passeggiare per le viuzze, vagabondare nei negozietti e alzare lo sguardo senza riuscire a scorgere un grattacielo. Nella zona di Ginza e del palazzo imperiale si potranno ammirare: alcuni spettacolari edifici in vetro-cemento come il Tokyo International Forum; la famosa Marunouchi, la “Wall Street” di Tokyo; la meravigliosa piazza del Palazzo Imperiale, da cui si può solo immaginare lo sfarzo e l’eleganza di cui si circonda la famiglia imperiale; i palazzi dell’alta finanza nell’elegantissimo quartiere di Shiodome; il santuario shintoista della dea Inari. In serata rientro in hotel, cena libera e pernottamento.
 
03 Novembre  Domenica  TOKYO
Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Intera giornata di visita guidata utilizzando i mezzi pubblici. Visiteremo il quartiere futuristico di Odaiba situato nella baia della città. Il progetto originale prevedeva la costruzione di 11 piccole isole, per contrastare eventuali attacchi delle navi della flotta del Commodoro Perry; di queste, solo sei vennero effettivamente costruite. Dopo quasi un secolo si decise di unire queste isole per mezzo di una massiccia opera di riempimento, e da sei piccole isole si giunse ad averne due, di grandi dimensioni. Fu solo però verso gli anni ’90 che l’area iniziò a riempirsi di attività commerciali, diventando il grande centro che è oggi. Proseguimento per la visita del quartiere di Shimbashi, in passato nota per essere sede di un importante scalo ferroviario, a partire dai primi anni duemila è stata interessata da un massiccio sviluppo urbano che l'ha resa una delle aree più moderne di Tokyo. Visita del giardino di Hama Rikyū, originariamente facente parte della tenuta di Villa Hama appartenente alla famiglia Tokugawa. Il parco si estende su una superficie quadrangolare per oltre 25 ettari ed è circondato dall'acqua sui quattro lati: tre di questi sono chiusi da canali che separano il giardino dal resto della città, e uno invece affaccia direttamente sulla baia di Tokyo. Tempo libero a disposizione.  Cena libera in ristorante riservato, pernottamento.
 
04 Novembre Lunedì   TOKYO – SHIZUOKA (MONTE FUJI) - KYOTO
Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante tradizionale. Trasferimento in stazione e partenza con treno proiettile (biglietto incluso) per Kyoto con sosta a Shizuoka, città conosciuta soprattutto per la bellissima vista sul monte Fuji da un punto panoramico privilegiato (condizioni climatiche permettendo). Visita del tempio Shintoista Toshogu luogo incredibile nel mezzo di un bosco dalla cui terra vulcanica sale fumo. L'edificio è di legno scolpito e dipinto in vari colori. Tra le sculture, la più nota è quella delle tre scimmie che si coprono una le orecchie, l’altra la bocca e la terza gli occhi, che rappresenta la dottrina buddhista di “non ascoltare, non parlare e non guardare il diavolo”. Al termine della visita proseguimento con treno proiettile (biglietto incluso) per Kyoto. All'arrivo trasferimento in hotel,  cena libera in ristorante riservato, pernottamento.
 
N.B. I bagagli (1 pezzo a persona) viaggeranno separatamente dal gruppo e andranno direttamente da Tokyo a Kyoto. (ogni bagaglio aggiuntivo prevede un supplemento di circa € 25,00 per collo, da riconferma al momento della richiesta)
 
Kyoto - Si potrebbero perdere giorni interi a passeggiare lungo le colline orientali di Kyoto, chiamate in giapponese Higashiyama: non solo templi e giardini a non finire, ma, soprattutto, il gusto della vecchia Kyoto, elegante e raffinata, che offre intatto al visitatore tutto il fascino della storia e della tradizione: partendo dalla cima del monastero Kiyomizu, si scende piano piano fino al quartiere di Gion, attraversando stradine piene di negozietti, ristoranti, tempietti, e incrociando parchi, giardini, templi e pagode. Se ad un certo punto della giornata siete stanchi di camminare, fiondatevi in una casa da thè tradizionale e gustatevi un buon thè accucciati accanto ad un tavolino alto 30 centimetri.

05 Novembre  Martedì  KYOTO
Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Intera giornata di visita guidata utilizzando i mezzi pubblici. Visiteremo quella che è stata la capitale del Paese per più di un millennio ed è nota come "la città dei mille templi". Essendo stata quasi interamente risparmiata dalla seconda guerra mondiale, è considerata il più grande reliquiario della cultura giapponese e per questo inserita tra i siti protetti dall'UNESCO. Si visiterà il Kinkakuji o Tempio del Padiglione d'Oro, il nome del tempio deriva dalla foglia d’oro con cui è ricoperto il padiglione: l’oro ha infatti un forte valore simbolico di purificazione da ogni tipo di inquinamento o pensiero negativo ed è inoltre funzionale a creare un particolare riflesso sullo stagno grazie alla luce del sole. Visita del Castello Nijo, un baluardo della cultura giapponese che accompagna i visitatori in un viaggio nel passato ripercorrendo la storia dell’impero nipponico. La sua maestosità cattura immediatamente lo sguardo dei visitatori e sembra che questo palazzo sia stato costruito per essere ammirato più che per essere utilizzato come fortezza. Proseguimento per l’affascinante quartiere di Higashiyama che con le sue vie lastricate, che portano al tempio millenario di Kiyomizudera, incita il visitatore a dimenticarsi delle vicissitudini della vita quotidiana, per avvicinarsi alla saggezza buddista. Il tempio Kiyomizudera, è stato dichiarato patrimonio Unesco, mentre nel 2007 è stato nominato tra i possibili monumenti da inserire tra le Nuove Sette Meraviglie del Mondo. Proseguimento per il Tempio Sanjusangendo, sviluppato su centoventi mt di lunghezza, l’edificio principale sembra estendersi a perdita d’occhio. Il sito sembra coltivare un interesse per il simbolismo dei numeri e per l'abbondanza: il nome “sanjusan”, la cifra sacra al buddismo “33”, rinvia al numero di intervalli tra i pilastri che sostengono la sua architettura in legno. Vista dall’esterno, essa sembra di poco valore, al di fuori del fascino della sobrietà, ma all’interno vi farà immergere in un altro mondo, grazie all'incredibile numero di statue perfettamente allineate che vi faranno perdere la testa. Al termine delle visite rientro in hotel, cena libera e pernottamento.
 
06 Novembre Mercoledì KYOTO - KANAZAWA
Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Trasferimento in stazione e partenza con treno espresso (biglietto incluso) per Kanazawa. All'arrivo visita con i mezzi pubblici di una delle più belle città del Giappone. Si vedrà il Giardino di Kenrokuen, una delle meraviglie naturali del Giappone. In qualunque stagione si decida di visitarlo offre una cornice unica e suggestiva. Proseguimento con la visita della via delle Geishe, il quartiere è ancora oggi costellato di case giapponesi in vecchio stile, chiamate machiya, un termine che letteralmente significa “residenza”, alcune delle quali sono “case da tè”. Visiteremo la Ochaya Shima (Ingresso incluso), considerata come un testamento prezioso del tempo, infatti la casa è stata designata come bene culturale del Giappone. Ochaya Shima è una casa da tè storica, perfettamente conservata e convertita oggi in un museo e mostra come le geishe vivevano e lavoravano in passato. In serata trasferimento in hotel, cena libera in ristorante riservato, pernottamento.
 
N.B. I bagagli (1 pezzo a persona) viaggeranno separatamente dal gruppo e andranno direttamente da Kyoto ad Osaka; necessario portare con sé una borsa a mano morbida con l'occorrente per 2 notti (Kanazawa e Takayama)
 
07 Novembre Giovedì   KANAZAWA – SHIRAKAWA - TAKAYAMA
Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Incontro con la guida ed il bus privato e trasferimento nella valle di Shokawa per visitare gli antichi villaggi e le antiche case di Shirakawa. Questi villaggi sono molto noti per le costruzioni erette nello stile cosiddetto gasshō-zukuri, caratterizzato da un tetto in paglia fortemente spiovente che ricorda due mani unite in preghiera. Le proprietà della paglia, combinate con la forma del tetto, fanno sì che le costruzioni possano resistere alle forti nevicate che si verificano in questa regione nei periodi invernali. Le abitazioni sono costruite su 3 o 4 piani e storicamente progettate per ospitare famiglie molto numerose ed un'efficiente organizzazione degli spazi, dedicati anche ad attività artigianali. Le montagne di questa regione sono ancora ricoperte per la maggior parte di foreste, e quando non erano disponibili i moderni mezzi di trasporto, la sottile striscia di terra lungo il fiume era l'unica disponibile per lo sviluppo urbano ed agricolo. Proseguimento per Takayama, sistemazione in hotel, cena libera in ristorante riservato, pernottamento.
 
08 Novembre Venerdì   TAKAYAMA - OSAKA
Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Partenza al mattino presto per la visita di un tipico mercato dove si possono trovare molti manufatti tipici di Takayama, soprattutto oggetti in legno, per cui l’abilità degli artigiani è rinomata in tutto il Giappone; e le Sara-boro, bamboline di pezza dalla caratteristica forma, usate come amuleti di buon auspicio. Takayama è una città che ha saputo mantenere un suo fascino unico nel tempo: le sue case dai tetti spioventi in legno, le locande storiche e le sue birrerie di sake secolari si sono conservate perfettamente, grazie alla posizione isolata della città. Lontana dalla frenesia dei grandi centri urbani, Takayama mantiene uno stile di vita proprio. Visita del Takayama Jinya, una bella costruzione in stile tradizionale giapponese utilizzata in passato come ufficio governativo di Takayama, durante il periodo Edo, quando la città era sotto il controllo diretto dello shogun per le sue preziose risorse di legname. Trasferimento in stazione e partenza con treno espresso (biglietto incluso) per Nagoya dove prenderemo il treno proiettile (biglietto incluso) che ci porterà a Osaka. Trasferimento in hotel, cena libera in ristorante riservato, pernottamento.
 
09 Novembre Sabato  OSAKA – HIMEJI - HIROSHIMA
Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Trasferimento in stazione e partenza con treno proiettile (biglietto incluso) per Himeji. Splendidi giardini paradisiaci e opere architettoniche di notevole bellezza: il Giappone è tutto questo, e la caratteristica città di Himeji è uno degli esempi che rappresentano al meglio questa nazione straordinaria. Himeji è conosciuta soprattutto per il suo castello (visita esterna), uno dei più belli del Giappone, che ha l’aspetto e l’eleganza di un airone bianco con le ali spiegate. Considerato il più bel castello del Giappone, è anche uno dei pochi castelli sfuggiti agli incendi, ai terremoti e alle devastazioni della guerra. Proseguimento per Hiroshima, famosa in tutto il mondo per lo sgancio della prima bomba atomica della storia. A ricordo di questo evento sono stati creati il Parco della Pace e il Museo della Pace. Il Parco della Pace è una delle caratteristiche più importanti della città, si estende per oltre 120.000 metri quadrati. Il primo edificio che balza all’occhio arrivati al parco è la Cupola della Bomba Atomica: vero emblema della devastazione che ha colpito la città. Questo palazzo era situato a soli 100 mt dal punto esatto della detonazione ed è stato uno dei pochi edifici rimasti riconoscibili dopo l’esplosione. Per questa ragione ne è stato fatto un simbolo conosciuto in tutto il mondo e, dal 1996, è entrato a far parte dei beni protetti dall’UNESCO. Visita al Museo della Pace. Questo museo raccoglie moltissime informazioni riguardanti il passato e il presente degli armamenti nucleari nel mondo, riporta documenti e foto della città prima e dopo la detonazione e vi potrete trovare numerosi resti, vestiti e oggetti appartenuti agli abitanti di Hiroshima. In serata trasferimento in hotel, cena libera in ristorante riservato, pernottamento.
 
N.B. I bagagli saranno depositati in hotel ad Osaka; necessario portare con sé una borsa a mano morbida con l'occorrente per 1 notte a Hiroshima.
 
10 Novembre  Domenica  HIROSHIMA – MIYAJIMA - OSAKA
Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Partenza in traghetto per l'isola di Miyajima, nel mare interno giapponese. Questa isola spettacolare, autentico fulcro della spiritualità giapponese, è famosa per il Santuario shintoista Itsukushima, patrimonio mondiale dell'UNESCO. Il santuario è caratterizzato da un gigantesco torii arancione piantato nel mare che, con le sue alte e basse maree, penetra fino all’interno del recinto sacro. Intorno al santuario, sorgono molti altri templi di minore importanza ma di uguale suggestione, e si snodano alcune pittoresche arterie commerciali. Quest’oasi naturale è allo stesso tempo un luogo sacro, in cui sin dall’antichità gli uomini hanno convissuto con le divinità. La sue montagne ricoperte da una fitta vegetazione e la natura incontaminata hanno da sempre affascinato i monaci e le persone comuni che considerano questo luogo un vero e proprio rifugio spirituale in cui potersi isolare meditando e godendosi la pace della natura. Nel pomeriggio trasferimento in stazione e rientro ad Osaka con treno proiettile (biglietto incluso). Trasferimento in hotel, cena libera in ristorante riservato, pernottamento.

11 Novembre Lunedì   OSAKA – NARA - DUBAI
Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Partenza di prima mattina per l'escursione di intera giornata a Nara, capitale culturale del Giappone. Nara è stata la prima capitale del Giappone ed è considerata la culla della cultura, dell’arte e della letteratura giapponese. Le sue antiche origini la rendono una città ricca di luoghi storici e culturali, molti dei quali sono stati inseriti tra i siti Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Il tempio di Todaiji è uno dei luoghi più importanti della città di Nara. È uno dei luoghi sicuramente da non perdere per la sua importanza storica, per le caratteristiche uniche e per i capolavori che custodisce, designati come Tesori Nazionali: la sala principale Daibutsuden (Grande Sala del Buddha) è attualmente l’edificio in legno più grande al mondo, con il suo frontale alto 57 metri, per 50 metri di profondità. L’imponente struttura ospita a sua volta una delle più grandi statue in bronzo del Buddha, alta 15 metri, è raffigurato seduto. Nell’avvicinarsi al Tempio Todaiji ci si potrà facilmente imbattere nei cervi del Parco di Nara. Una delle particolarità di questo parco è proprio la presenza di centinaia di cervi che si muovono liberamente e non temono il contatto con l’uomo, al quale si avvicinano con la speranza di ricevere qualcosa da mangiare. Si potrà inoltre vedere alcuni cervi persino abbassare la testa in segno di ringraziamento dopo aver ricevuto il loro snack. I cervi sono un simbolo importante nella religione shintoista, in quanto considerati messaggeri delle divinità, e oggi sono diventati un simbolo della città stessa. Nel pomeriggio trasferimento all'aeroporto di Kansai e partenza con volo di linea Emirates per Roma con scalo e cambio aereo a Dubai  EK0317 Osaka – Dubai / 23:35 – 05:45 del giorno successivo. Pasti e pernottamento a bordo.
 
12 Novembre Martedì   DUBAI - ROMA
Arrivo a Dubai e proseguimento con volo di linea Emirates per Roma EK0097 Dubai – Roma / 09:00 – 12:40. Incontro con il nostro pullman e partenza per il rientro ad Arezzo.
 
N.B L'ordine delle viste potrebbe variare senza modificare il contenuto del viaggio.
 
N.B.B. Per gran parte delle cene abbiamo preferito prenotare i ristoranti in cui è possibile pagare in loco con la formula alla carta (i prezzi variano dai 15 ai 30 euro a seconda delle consumazioni).









 
Quota di partecipazione min. 20 partecipanti € 4270,00

Quota di partecipazione min. 15 partecipanti € 4490,00
 
Supplemento camera singola € 750,00 (possibilità di abbinamento su richiesta)
 
Pullman A/R da Arezzo all'aeroporto di Roma : € 70,00 / 85,00 in base al numero dei partecipanti
 
Cambio applicato 1 YEN =  0,0080 €

Eventuali adeguamenti valutari, saranno comunicati, almeno 20 gg prima della partenza
 
 





 
 

La quota comprende: Voli di linea Emirates – Tasse aeroportuali (nella misura di € 440,00 eventuali adeguamenti saranno comunicati al saldo) – Franchigia bagaglio 25 Kg.- Sistemazione in hotel 3* - Guida privata parlante italiano per tutte le visite - Pernottamento e colazione in hotel con cene libere in ristoranti riservati come da programma (dove specificato)  – 1 pranzo tradizionale giapponese - Trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto (o stazioni/porti dove previsti) – Biglietti per treno proiettile come da programma – Ingressi durante le escursioni - Assicurazione medico/bagaglio (massimale spese mediche € 10.000 / bagaglio € 1500,00 - possibilità di integrare il massimale delle spese mediche fino a € 100.000 con un supplemento di € 55,00) - Accompagnatore Pepita – Guida del Giappone.
 
La quota non comprende : Viaggio in  pullman  per l'aeroporto di Roma – Pasti non menzionati - Bevande – Mance nella misura di € 50,00 a persona – Biglietti per i mezzi pubblici - Eventuale tasse di soggiorno da pagare in loco – facchinaggio - eventuale noleggio auricolari - Assicurazione Annullamento.
 
 
 
 
INFORMAZIONI UTILI PER IL SOGGIORNO
 
 
Formalità d'ingresso : Necessario  PASSAPORTO (con validità residua di 6 mesi)
 
Fuso orario: +8 ore rispetto all'Italia, +7 quando in Italia vige l'ora legale.
 
Vaccinazioni: nessuna vaccinazione necessaria per visitare il Giappone
 
Valuta e cambio: l'unità monetaria è lo Yen Giapponese 1 EURO = 125,5 YEN. E' possibile cambiare gli EURO in aeroporto, banche e uffici di cambio. Vengono accetate le principali carte di credito.
 
Telefono e internet: Il sistema GSM utilizzato in Europa è incompatibile con quello giapponese (funzionano solo i telefoni cellulari di ultima generazione). Si consiglia comunque di effettuare una verifica con il proprio gestore di telefonia mobile prima della partenza. In Giappone è possibile utilizzare la scheda SIM italiana noleggiando un apparecchio telefonico cellulare locale al momento dell’arrivo nel Paese in uno dei negozi di telefonia mobile presenti nei principali aeroporti.
 
Corrente: In Giappone si utilizzano i 100 V ad una frequenza di 50 Hz per la parte est del paese e di 60 Hz per la parte ovest. Necessario adattatore con prese a lamelle piatte.
 
Clima: La stagione autunnale è una stagione molto piacevole, cambia il colore delle foglie degli alberi e non fa troppo freddo (15°C). Le montagne e le colline sono ricoperte da migliaia di colori. I giardini e i parchi sono abbelliti da numerose varietà di crisantemi. L’autunno è inoltre la stagione delle mostre, dei concerti e degli eventi sportivi. Abbigliamento consigliato giacche e maglioni leggeri.
 
Nota sugli hotel: gli hotel in Giappone hanno camere di piccole dimensioni, le doppie standard sono generalmente a due letti e le matrimoniali non possono essere garantite, normalmente hanno un letto alla francese da una piazza e mezzo. In Giappone non esistono camere triple (occasionalmente si può aggiungere una branda o futon, non adatta a persone adulte).
 
 
 
EVITA IL SUPPLEMENTO SINGOLA! Pepita Viaggi offre il servizio di abbinamento dei viaggiatori: se viaggi da solo/sola puoi richiedere all'agenzia di condividere la camera con un altro viaggiatore/viaggiatrice e risparmiare sul supplemento singola.
 
 



Prima della prenotazione del viaggio, si prega di prendere visione delle "Condizioni generali" e "Scheda tecnica".

Richiedi informazioni Invia ad un amico

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X