Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo

Gran Tour
PETRA e GIORDANIA

Partenza:Domenica 21 Ottobre 2018 Ritorno:Sabato 27 Ottobre 2018 Prezzo:1550.00 €   Programma del viaggio

Gran Tour
PETRA e GIORDANIA

Amman – Jerash – Madaba – Monte Nebo - Mar Morto
Ajloun – Um Al Rassas – Wadi Rum – Beida
 
 
 
Le antiche rovine emergono da una terra di contrasti e di incantevole bellezza. La Valle del Giordano, fertile e sempre mutevole e i solitari canaloni del deserto, immensi e silenziosi. Qui troverete splendidi Castelli e padiglioni di caccia, la suggestiva natura del Wadi Rum, le scogliere coralline del Mar Rosso e le terme confortevoli del Mar Morto. E per finire la rinomata ospitalità della popolazione giordana e monumenti di tutte le età dell’umanità, tra i quali domina Petra, la città scavata nella roccia, dichiarata patrimonio mondiale UNESCO. Viaggio straordinario alla scoperta di una terra ricca di storia e tradizioni .

 
 
 
 
21 Ott. Domenica  AREZZO – ROMA - AMMAN
Partenza in pullman g/t da viale Giotto (angolo bar Giotto) alle ore 9:00.
Arrivo a Roma Fiumicino e partenza con volo di linea Royal Jordanian diretto per  Amman RJ102 Roma - Amman 15:50 – 20:20. Arrivo ad Amman, disbrigo delle pratiche doganali e trasferimento in hotel, pernottamento.
 
22 Ott. Lunedì AMMAN – MADABA – MONTE NEBO - AMMAN
Prima colazione. Pranzo in ristorante in corso d'escursione. Al mattino visita della città di Amman, ricca di monumenti di notevole interesse quali la Cittadella che sorge sul sito dell’antica Acropoli. Il primo monumento è il Tempio di Ercole, di dimensioni maestose: doveva contenere una statua del Dio di almeno 9 metri a giudicare dalla grandezza delle dita rinvenute e che ora campeggiano sulla scalinata del Museo. Il teatro romano, situato nella rete viaria cittadina, è il teatro più grande della Giordania con i suoi 6000 posti a sedere; ricavato sul pendio della collina, ne sfrutta la pendenza e l’esposizione al sole in modo che gli spettatori non lo abbiano mai di fronte. Si prosegue con il Museo del folklore e dell'archeologia, con opere d’arte provenienti dai vari siti del paese. Nel pomeriggio proseguimento per la città mosaico di Madaba, dove sorge la chiesa di San Giorgio, sul cui pavimento si trova la più antica mappa della Terra Santa. La città stessa offre molti famosi mosaici sia in edifici pubblici che privati. Da qui la visita proseguirà per il Monte Nebo, il presunto luogo di sepoltura di Mosè, che si affaccia sulla Valle del Giordano e il Mar Morto. Rientro in hotel ad Amman. Cena e pernottamento.
 
23 Ott. Martedì JERASH – AJLOUN - AMMAN
Prima colazione. Pranzo in ristorante in corso d'escursione. In mattinata partenza per Jerash, una delle città ellenistico-romane meglio conservate del Medio Oriente. Rimase sepolta per secoli sotto la sabbia. Jerash è stata centro politico e culturale a partire dalla sua fondazione da parte di Alessandro Magno. Si visiterà l’Arco di Adriano, a 400 mt dalle mura della città, costruito nel 129 in pietra color ocra in onore dell’Imperatore; l’Ippodromo con una parte delle gradinate ricostruite; il Foro, di forma insolitamente ovale, circondato da 63 colonne in stile ionico, sopra le quali corre un’unica linea di architravi, il tempio di Artemide, dea protettrice della città. Il Teatro Sud, conservato in condizioni quasi perfette possiede una cavea con 32 file di sedili che possono ospitare più di 3000 spettatori. L’acustica è eccellente e il teatro viene ancora usato ai giorni nostri per gli eventi più importanti nell’ambito del Festival di Jerash. Nel pomeriggio sosta ad Ajloun, l’antico castello costruito dagli arabi in difesa degli attacchi dei crociati. E’ parzialmente restaurato e in buone condizioni.
Il nucleo originario era composto da quattro torri angolari ed era circondato da un fossato largo 16 metri; in seguito fu aggiunta una nuova torre all’angolo sud-orientale che diventò la torre principale. Era una stazione strategica lungo l’asse Cairo-Bagdad per l’invio di segnali di fumo e lo smistamento di piccioni viaggiatori. Rientro in hotel ad Amman. Cena e pernottamento.
 
24 Ott. Mercoledì  AMMAN - UM AL RASSAS - WADI RUM - PETRA
Prima colazione. Pranzo in ristorante in corso d'escursione. Partenza per Um Al Rassas, dove si visiterà la chiesa di Santo Stefano, adornata da un pavimento a mosaico, raffigurante le principali città della regione nei tempi antichi: Gerusalemme, Nablus, Gaza, Kerak e Philadelphia (Amman), il pavimento è visibile attraverso una struttura protettiva e passerelle sospese. Proseguimento per il Wadi Rum, all’interno del territorio degli Howeitat, tribù beduina seminomade. Ricco di risorse idriche esso fu abitato già 400.000 anni fa; i nabatei vi giunsero probabilmente nel VI secolo a.C. ma i ritrovamenti della loro civiltà risalgono solo al IV a.C. Il paesaggio ha tonalità rossicce, la vegetazione scarseggia fino a scomparire quasi del tutto, mentre le venature minerali di rame compaiono lungo la parte inferiore delle colline. Viene anche chiamato Valle della Luna, ha sempre costituito un percorso naturale per il passaggio delle carovane da e per l’Arabia Saudita. Si effettuerà un’escursione in fuoristrada tra gli splendidi panorami e le magiche atmosfere. Proseguimento per Petra. Cena e pernottamento in hotel.

25 Ott. Giovedì   PETRA
Prima colazione. Pranzo in ristorante in corso d'escursione. Intera giornata dedicata alla visita della capitale dei Nabatei, probabilmente la città antica più scenografica del mondo. Vi si giunge dopo aver attraversato il "siq", una stretta gola delimitata da altissime rupi, lungo il percorso si possono vedere delle sculture a forma di obelisco accompagnate da varie iscrizioni, tracce dell’antica pavimentazione e resti del canale scavato nella roccia, che un tempo scorreva per tutta la lunghezza del siq fino ad arrivare a Petra. Si visiteranno splendidi monumenti quali il "Tesoro": il suo nome deriva dalla leggenda secondo la quale un faraone egizio decise di nascondere qui il suo tesoro, nel sepolcro posto al centro del secondo livello. La gente ovviamente crede che questa leggenda sia vera, poichè l’urna, alta 3.5 m, porta numerosi segni di proiettili, conseguenza di inutili tentativi di aprire con la forza la solida roccia del sepolcro. L’elemento più affascinante è la facciata, l’interno consiste soltanto in una stanza quadrata disadorna, con una stanza più piccola sul retro. Il "Monastero"  ha uno stile molto simile al Tesoro, ma le sue dimensioni sono notevolmente maggiori. Venne costruito nel III secolo a.C. e le croci scolpite  nei muri interni  fanno supporre che fosse in seguito stato usato come chiesa. Il teatro romano, anfiteatro da 8000 posti. Originariamente si crede fosse stato costruito dopo la sconfitta dei Nabatei da parte dei Romani nel  106 a.C., mentre ora si ritiene che furono gli stessi nabatei a ricavarlo nella roccia ai tempi di Cristo, distruggendo molte grotte e tombe durante i lavori. La facciata che comprende le tre tombe a volte viene anche chiamata Muro dei Re. Le tombe vennero scolpite direttamente nella roccia e i disegni sono sorprendenti. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
 
26 Ott. Venerdì   BEIDAH la Piccola Petra – MAR MORTO - AMMAN
Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante in corso d'escursione. In mattinata partenza alla volta di Beida, la “piccola Petra”, un piccolo sobborgo nabateo che si sviluppò grazie alla sua posizione al centro di molte delle maggiori vie carovaniere. La sua prosperità si rispecchia nello stile degli edifici, nelle belle tombe e nei sofisticati sistemi di approvvigionamento idrico. Proseguimento per il Mar Morto, sito nella Valle del Giordano a 422 mt sotto il livello del mare, è uno dei più salati bacini di acqua al mondo.Tempo a disposizione per un bagno nelle acque del Mar Morto. Proseguimento per Amman. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
 
27 Ott. Sabato  AMMAN – ROMA - AREZZO
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea diretto Royal Jordanian per Roma, RJ101  Amman– Roma 10:45 – 14:35.  Proseguimento con nostro pullman per Arezzo.

N.b.  L'ordine delle visite potrebbe variare senza modificare il contenuto del programma 
 
 




 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 1550,00

Quota di partecipazione bambini/ragazzi 3/17 anni in 3° letto € 1250,00

Supplemento camera singola  € 240,00
 
(possibilità di richiedere abbinamento in camera)
 
Viaggio in pullman da Arezzo/Fiumicino € 60/75 circa in base al numero dei partecipanti
 
 
 
 




La quota comprende: Voli di linea Royal JordanianTasse aeroportuali (nella misura di € 285,00, eventuali variazioni saranno comunicate al momento del saldo) - Trasferimenti dall aeroporto all'hotel e viceversa - pensione completa dalla colazione del secondo giorno alla colazione dell'ultimo - Sistemazione in hotel  4 stelle (classificazione locale) - escursioni in bus riservato con ingressi a siti e musei indicati nel programma – escursione in fuoristrada nel deserto del Wadi Rum - Guida locale parlante italiano per tutto il viaggio – assicurazione medico/bagaglio (massimale spese mediche € 5164,57 / bagaglio € 413,17 condizioni dettagliate della polizza disponibili in agenzia / possibilità di aumentare il massimale delle spese mediche) – Visto d'ingresso e Tasse di uscita dal Paese (gratuiti al momento della presente programmazione Apr.2018) – Facchinaggio - Accompagnatore Pepita

La quota non comprende:   Bevande – Bus da Arezzo per l'aeroporto di Roma - Mance consigliate € 40,00 circa da distribuire a guida/autista/facchini/autisti dei fuoristrada –  Assicurazione annullamento ( chiedere costo e condizioni in agenzia).
 
 
 
 
 
ACCONTO ALL’ATTO DELLA PRENOTAZIONE  € 500,00
 
I posti in pullman saranno assegnati in ordine di prenotazione
 
Il viaggio sarà confermato con minimo15/20 partecipanti

CAMBIO APPLICATO : 1 EURO =  1,22 USD (aprile 2018 )
Eventuali adeguamenti valutari saranno comunicati 21 giorni ante-partenza
 
DOCUMENTI NECESSARI PER IL VIAGGIO: PASSAPORTO E VISTO
Il passaporto non deve scadere nei 6 mesi successivi alla partenza
 
(consigliabile avere con se in viaggio una fotocopia del passaporto e almeno 2 fototessera)
 

EVITA IL SUPPLEMENTO SINGOLA!
Pepita Viaggi offre il servizio di abbinamento dei viaggiatori: se viaggi da solo/sola puoi richiedere all'agenzia di condividere la camera con un altro viaggiatore/viaggiatrice e risparmiare sul supplemento singola.
 
 

 
INFORMAZIONI UTILI
 
  • CLIMA:  Il clima a ottobre è caldo tiepido durante il giorno, si sta anche in mezze maniche ma di sera diventa più fresco soprattutto nelle zone desertiche. L'escursione termica fra il giorno e la notte è notevole tutto l'anno.
  • VACCINAZIONI: Nessuna vaccinazione è obbligatoria al momento della stampa del presente programma.
  • ELETTRICITA’:  220 volts / consigliabile adattatore per le prese di corrente
  • MONETA: Consigliabile portare gli Euro, da cambiare in loco in moneta locale. Le carte di credito non vengono accettate da tutte le parti. La moneta locale è il Dinaro. 
  • FUSO ORARIO:  + 1h rispetto all'Italia
  • TELEFONO: Negli hotels c'è normalmente wifi in modo da comunicare con Whatsapp oppure sarà possibile acquistare una sim card in loco
Per ulteriori informazioni si prega di consultare il sito della Farnesina Viaggiare Sicuri

 

Prima della prenotazione del viaggio, si prega di prendere visione delle "Condizioni generali" e "Scheda tecnica".

Richiedi informazioni Invia ad un amico

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X