Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo

PENISOLA D'ISTRIA
Trieste - Rovigno
Parenzo – Grotte di Postumia

Partenza:Venerdì 20 Settembre 2019 Ritorno:Domenica 22 Settembre 2019 Prezzo:390.00 €   Programma del viaggio

PENISOLA D'ISTRIA
Trieste – Castello di Miramare - Rovigno – Parenzo - Pola – Pirano – Grotte di Postumia
 
 
 
 
L'Istria è quella grande penisola che si affaccia sul mare Adriatico e in cui si parlano tre lingue: croato, sloveno e italiano. E le tre lingue parlate stanno lì a dimostrare – da sole – come l'Istria sia una regione di confine e abbia, alle spalle, una storia (tante storie) di confine. La penisola istriana, infatti, non appartiene a una sola nazione, il suo territorio è attraversato da più confini: la maggior parte dell'Istria fa parte della Croazia, una porzione più piccola appartiene alla Slovenia, e una “briciola” ancor più piccola rientra nel territorio italiano. La storia dell’Istria e della Dalmazia è una storia che parla di Roma e di Venezia. Fu Giulio Cesare a fondare, dopo Trieste (Tergeste), le colonie di Pola (Pietas Julia) e Parenzo (Julia Parentium); fu Augusto a portare i confini dell’Istria fino al Quarnaro e a creare le Decima Regio Venetia et Histria, che si espandevano dall’Oglio all’Arsa e dalle Alpi al Po. Trieste fu collegata a Pola attraverso la via Flavia che raggiungeva poi Fiume (Tarsatica). Roma lasciò splendide testimonianze nell’Arena di Pola. Nel VI sec. d.C. le orde barbariche arrivarono anche nella X Regio romana. Gli istriani si rifugiarono sulle isole della costa. Sorsero Capodistria, Pirano, Rovigno che furono collegate alla costa con ponti e istmi.
 

  
20 Settembre Venerdì AREZZO – CASTELLO DI MIRAMARE – TRIESTE - ISTRIA
Partenza in bus g/t da viale Giotto (angolo bar Giotto) alle ore 04:30.
Partenza in bus g/t da Pieve al Toppo alle ore 04:45.
Colazione libera lungo il percorso. Pranzo libero in corso d'escursione. Arrivo al Castello di Miramare (ingresso da pagare in loco): mentre il primo gruppo visiterà gli interni con la guida, il secondo visiterà liberamente i bellissimi giardini e poi viceversa. Il  castello di Miramare fu fatto costruire dall'arciduca Massimiliano d'Asburgo che decise, attorno al 1855, di farsi costruire alla periferia di Trieste una residenza consona al proprio rango, affacciata sul mare e cinta da un esteso giardino ricco di pregiate specie botaniche. Il Castello gode di una posizione panoramica incantevole, in quanto si trova a picco sul mare, sulla punta del promontorio di Grignano che si protende nel golfo di Trieste. Proseguimento per Trieste per la visita della città con la guida, moderna e animata e di notevole interesse storico. Sul colle di San Giusto le mura scendevano dal Castello al mare come due braccia, chiudendo la città vecchia: Piazza Unità d’Italia è il cuore della città antica che è stata aperta verso il mare dagli interventi urbanistici ottocenteschi a costituire una sorta di palcoscenico che ha per sfondo la facciata di gusto eclettico del Palazzo Comunale. Alle spalle del palazzo comunale abbiamo Santa Maria Maggiore e l’Arco di Riccardo. Proseguimento per la Penisola d'Istria. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
 
N.B. Alle frontiere dello stato tra la Slovenia e la Croazia (entrata ed uscita) ci saranno controlli più stretti. Ciò significa che i poliziotti potrebbero richiedere a tutti i passeggeri di scendere dall'autobus per verificare i documenti di viaggio. A causa di questi processi si può perdere un pò tempo in dogana.
 
21 Settembre Sabato   ROVIGNO – PARENZO – POLA
Pensione completa. Intera giornata di visita guidata. Partenza per la visita della Penisola d'Istria con tre delle sue città più caratteristiche: Rovigno, Parenzo e Pola. Rovinj (Rovigno), caratteristica cittadina di mare della costa istriana: un tempo era un'isola, che è stata successivamente collegata alla terra ferma da un colossale interramento; bellissimo il paesaggio con piccole baie e isole. Visita della Città Vecchia con i caratteristici camini; la Chiesa di Santa Eufemia, protettrice della città che domina tutto il nucleo storico. Pola un tempo era il principale porto  austriaco e oggi è un'importante località turistica all'estremo sud della Penisola Istriana. Nel suo centro storico si intrecciano diverse epoche della storia: templi romani, palazzi in stile barocco, chiese, ville dell'epoca austriaca, resti delle mura medievali e l'Arena (visita esterna), uno dei più ben conservati anfiteatri romani. Porec, Parenzo in italiano, ha origini molto antiche e i primi insediamenti risalgono all’epoca dei Romani. Il centro storico offre la possibilità di visitare la Basilica Eufrasiana (eventuale ingresso da pagare in loco), una chiesa paleocristiana, con annesso battistero e torre campanaria, tutto costruito in stile bizantino. All’interno di questa basilica sono conservate alcune reliquie appartenenti a San Mauro e Sant’Eleuterio. Bellissimi i mosaici databili al VI secolo. In serata rientro in hotel e pernottamento.
 
22 Settembre  Domenica   PIRANO – GROTTE DI POSTUMIA - AREZZO
Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante in corso d'escursione. Partenza per la visita guidata di  Piran (Pirano). Antica città portuale, conserva i resti della cinta muraria medievale ed è interamente protetta come monumento storico-culturale. Le strette vie, con le case una a ridosso dell’altra, dall’altura della chiesa si distendono verso la piazza centrale e la costa e sottolineano il suo carattere mediterraneo. Città marinara e cosmopolita, sviluppatasi sotto l’influenza della vicina Venezia, è uno dei centri più autentici e fotogenici della costa adriatica. Proseguimento per le famose Grotte di Postumia (ingresso da pagare in loco): faremo un tragitto di 4 km. circa  con un trenino, si raggiungerà il punto di partenza per l’itinerario a piedi di 1,5 km dove potremo ammirare la grandiosità delle grotte con le suggestive  stalattiti e stalagmiti. L’intreccio fantastico di gallerie e sale, la ricchezza sbalorditiva di fenomeni carsici e il facile accesso sono le ragioni principali per la grande popolarità e le numerose visite delle Grotte di Postumia che in 200 anni hanno ospitato già 37 milioni di visitatori. Al termine della visita, partenza per il rientro ad Arezzo. Sosta per la cena libera.
 
 




 
 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 390,00
 
Quota di partecipazione per bambini/ragazzi sotto i 18 anni 3° letto  € 290,00
 
Supplemento camera singola  € 50,00 (possibilità di abbinamento su richiesta)
 
 
 



 

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman g/t –  pensione completa dalla cena del primo giorno al pranzo dell'ultimo – sistemazione in hotel 3*- servizio di guida specializzata come da programma - assicurazione medico/bagaglio (massimale spese mediche € 5000 / bagaglio € 500,  condizioni dettagliate della polizza disponibili in agenzia / possibilità di aumentare il massimale delle spese mediche) - Accompagnatore Pepita
 
LA QUOTA NON COMPRENDE:   Ingressi (Castello di Miramare €12,00; Grotte di Postumia € 18,00) – bevande - eventuale tassa di soggiorno in hotel  – mance – eventuali noleggio auricolari
 
 

Il viaggio sarà confermato con minimo 30 partecipanti
 
I posti in pullman saranno assegnati in ordine di prenotazione

 Acconto all'atto della prenotazione € 100,00
 
Necessaria Carta d'Identità in buone condizioni e senza timbro di rinnovo

EVITA IL SUPPLEMENTO SINGOLA! Pepita Viaggi offre il servizio di abbinamento dei viaggiatori: se viaggi da solo/sola puoi richiedere all'agenzia di condividere la camera con un altro viaggiatore/viaggiatrice e risparmiare sul supplemento singola.
 
 



Prima della prenotazione del viaggio, si prega di prendere visione delle "Condizioni generali" e "Scheda tecnica".

Richiedi informazioni Invia ad un amico

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X