Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo

SAN GIOVANNI VALDARNO
Le Guide di Sandra

Partenza:Domenica 11 Febbraio 2018 Prezzo:18.00 €   Programma del viaggio

NOVITÀ!
- LE GUIDE DI SANDRA -

SAN GIOVANNI VALDARNO
 
 
 
Ritrovo con la guida specializzata alla stazione FS di Arezzo alle ore 13:45 e partenza con treno regionale alle 14:08 – arrivo a San Giovanni Valdarno alle ore 14:42 (salvo cambi di orario).
Oppure incontro alle ore 14:42 direttamente alla stazione FS di San Giovanni e inizio delle visite. L'intero percorso sarà a piedi.
 
San Giovanni Valdarno è uno dei principali centri del Valdarno aretino. Posta a metà strada tra Arezzo e Firenze, la città ha un’antica tradizione industriale ma contemporaneamente è una piccola città d’arte, ricca di episodi estremamente significativi, che motivano fortemente il turista a soffermarsi. Venne fondata con il nome di “Castel San Giovanni” tra il 1296 e il 1300 per volontà di Firenze, che deliberò la costruzione di un castello nella pianura dell’Arno. Non nacque semplicemente come presidio militare, bensì come cuore di un nuovo centro collegato alle necessità di sviluppo agricolo e commerciale del capoluogo fiorentino. I lavori di edificazione ebbero la direzione del celebre Arnolfo di Cambio, a cui è attribuita anche la paternità del Palazzo Pretorio, chiamato appunto “Palazzo d’Arnolfo”, che divide lo spazio centrale del paese in due piazze, Piazza Masaccio e Piazza Cavour. Al suo interno è da alcuni anni ospitato il Museo delle Terre Nuove, che approfondisce il fenomeno europeo della fondazione di nuovi centri abitati nel Medioevo, indagandone i caratteri urbanistici e architettonici.
 
Visita del centro storico, dall’aspetto ordinato e arioso, e delle sue strade più caratteristiche, in particolare il Corso Italia, dove si affaccia la Casa Masaccio, abitazione dell’inventore del linguaggio Rinascimentale in pittura, oggi utilizzata come sede permanente di mostre d’arte contemporanea. In Piazza Masaccio si trovano San Lorenzo, chiesa di impianto gotico pre-esistente al 1296 e quindi ampliata e affrescata con la fondazione della città, la Basilica di Santa Maria delle Grazie e l’annesso Museo della Basilica (ingresso da pagare in loco). La Basilica di Santa Maria delle Grazie è il luogo dove tutt’oggi si venera la miracolosa immagine della Vergine che nel 1479 fece scaturire il latte dal seno dell’ormai anziana Monna Tancia per permetterle di sfamare il nipotino rimasto orfano durante una terribile pestilenza. Il Museo, allestito in origine negli spazi della sacrestia della chiesa, ospita oggi numerosi dipinti del primo Rinascimento fiorentino, tra cui la sfolgorante Annunciazione del Beato Angelico, descritta all’interno di una preziosa architettura dall’arredo sontuoso.
 
Alle ore 18:12 o 18:45 partenza dalla stazione di San Giovanni Valdarno per Arezzo (il biglietto di ritorno del treno sarà individuale così che ognuno possa decidere liberamente l'orario di rientro).
 

 
 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE  € 18,00
 

 
La quota comprende: Viaggio in treno regionale da Arezzo a/r – guida specializzata – assicurazione
 
La quota non comprende: Ingressi indicativi da pagare in loco: Museo della Basilica € 3,50
 
 
SALDO ALL'ATTO DELLA PRENOTAZIONE
 
LA VISITA SARÀ CONFERMATA CON MINIMO 20 PARTECIPANTI


 

Prima della prenotazione del viaggio, si prega di prendere visione delle "Condizioni generali" e "Scheda tecnica".

Richiedi informazioni Invia ad un amico

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X