Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo

CASTELLI della LOIRA
LIONE

Partenza:Giovedì 09 Aprile 2020 Ritorno:Martedì 14 Aprile 2020 Prezzo:890.00 €   Programma del viaggio

PASQUA
CASTELLI della LOIRA 
LIONE  

Bourges – Amboise – Clos Lucè - Chenonceau – Chambord – Villandry - Annecy
 
 
 
 
09 Aprile  Giovedì  AREZZO –  BOURGES
Partenza in pullman g/t da Viale Giotto (angolo bar Giotto) alle ore 04:00.
Sosta per la colazione ed il pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Bourges nel pomeriggio, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
 
10 Aprile Venerdì  BOURGES – AMBOISE – CLOS LUCE' – TOURS
Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante in corso d'escursione. Al mattino visita libera della Cattedrale di Bourges, Patrimonio Unesco, è  uno dei maggiori capolavori dell'architettura gotica in Francia,  la sua pianta senza transetto ed i suoi cinque portali la rendono unica. All’interno le vetrate istoriate scintillano come arazzi di vetro, mentre quelle delle cappelle laterali ci illustrano l’evoluzione dell’arte vetraria attraverso i secoli. Partenza per la Valle della Loira, con l'ominimo fiume iscritto nell'elenco dell'Unesco come “paesaggio culturale vivente”. Incontro con la guida e visita del Castello di Amboise, situato nella regione Centre Val de Loire, la fortezza medievale di Amboise cede il posto ad una residenza reale sotto i regni dei Re Carlo VIII e Francesco I (fine XV - inizio XVI secolo). Numerosi studiosi ed artisti europei soggiornano alla Corte di Amboise invitati dai sovrani come, per esempio, Leonardo da Vinci che riposa nella cappella del castello. La storia stessa di questo castello è molto ricca e diversa: un percorso che ci riporta indietro fino ai tempi degli antichi Romani, che furono i primi a costruire un forte su questo altopiano in modo tale da potersi avvalere della vantaggiosa postazione strategica lungo la Loira, fiume che anche in tempi antichi rappresentava un importante nodo del traffico commerciale. Proseguimento per la visita del Clos Lucè, situato nella città di Amboise, fa parte dei gioielli del Rinascimento. E' eccezionale perchè Leonardo da Vinci vi visse. Il genio italiano fu invitato dal re Franceso I° nel 1516 e ci mori nel 1519. Il parco propone al pubblico di scoprire le favolose macchine concepite dall' inventore: aeroplano, automobile, elicottero, ponte girante, carro d'assalto. Un incontro con un genio visionario che si interessava alla meccanica, all'idraulica, all'aeronautica, all'architettura.  Sistemazione in hotel nei dintorni di Tours.
 
11 Aprile Sabato  CHENONCEAU – CHAMBORD
Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante in corso d'escursione. Partenza per la visita guidata del Castello  di Chenonceau: proprietà della Corona e poi residenza reale, il castello di Chenonceau è un sito eccezionale, non solo per la sua concezione originale sul fiume Cher ma anche per il suo destino. Fu amato, gestito e protetto da donne come Diana di Poitiers e Caterina de’ Medici: questa impronta femminile è onnipresente e ha preservato il castello dai conflitti e dalle guerre per farne, da sempre, un’alcova di pace. Oggi, il castello di Chenonceau è, dopo Versailles, il castello più visitato della Francia. Lontano dal trambusto quotidiano, in piena natura, tra fiume reale mai domato e regione boscosa dove si mescolano cervi e cinghiali, si erge il castello di Chambord il più vasto ed il più prestigioso dei castelli del Rinascimento francese. Sorto nel cuore di una vasta foresta ricca di selvaggina, Chambord non è stato progettato per essere una residenza permanente ma semplicemente un padiglione di caccia. Francesco I amava trascorrervi le giornate per dedicarsi al piacere della caccia, all’epoca privilegio riservato alla nobiltà. Non soggiornò che per brevi periodi nel castello, lasciandolo completamente vuoto dopo ogni passaggio e, in definitiva, il castello non fu mai terminato. Il castello di Chambord segna l’inizio del Rinascimento francese, armonioso equilibrio tra i principi italiani e le tradizioni francesi. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
 
12 Aprile  Domenica  TOURS – VILLANDRY – LIONE
Prima colazione in hotel. Pranzo libero. Partenza per la visita guidata del Castello di Villandry situato nel cuore di tre livelli di giardini a terrazza. È l'ultimo dei grandi castelli rinascimentali costruiti sulle rive della Loira. Eccellente per l'armonia della sua architettura, Villandry è proprio grazie ai suoi giardini ornamentali che è così noto e ammirato: simboli musicali ma anche e soprattutto cuori, volute, farfalle, ventagli. Villandry fu costruito da Jean le Breton, uno dei ministri delle Finanze François I, il cui stemma è visibile sul frontone sinistra dell'abbaino. Al fine di costruire il castello attuale, Jean Le Breton rase al suolo un antico castello del 12 ° secolo, di cui conservò solo la vecchia torre che si vede dietro il cortile principale. Al termine della visita partenza per Lione. All'arrivo, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
 
13 Aprile Lunedì  LIONE
Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Al mattino incontro con la guida e visita della città: con oltre 2000 anni di storia la città sorge in posizione strategica alla confluenza dei fiumi Rodano e Saona. Il suo centro storico dal 1998 è entrato a far parte dei siti del Patrimonio dell'Umanità. Lione è formata sostanzialmente da tre parti. La più antica si trova sulla riva destra della Saona, ai piedi di una collina (La Fourvière): è la zona medievale e rinascimentale; il Viex-Lyon con  la cattedrale, palazzi splendidi, vicoli in cui è bello passeggiare, guardando i tipici negozietti; la parte centrale della città è la Penisola, adagiata tra la Saona e il Rodano: di impronta Ottocentesca, si trovano monumenti ed edifici molto belli con vie eleganti dove si aprono belle piazze e originali fontane. Cena e pernottamento.
 
14 Aprile Martedì  LIONE –  ANNECY - AREZZO
Prima colazione in hotel. Partenza per la capitale dell'Alta Savoia, Annecy, una città d'arte con una splendida unità architettonica. Passeggiare per la città vecchia è una vera delizia: con i suggestivi canali, gli adorabili piccoli ponti e le belle case dalle facciate colorate, Annecy è all'altezza del suo soprannome di Venezia della Savoia. Nel cuore della città vecchia, il palazzo dell'Isola, antica prigione e palazzo di giustizia, oggi ospita il Museo di Storia di Annecy. In prossimità di questo edificio simbolo del XII secolo, anche Rue St. Clair ricca di belle case con portici è un luogo da non perdere. Pranzo libero e partenza per il viaggio di ritorno. Cena libera lungo il percorso. 
 
 









 
QUOTA DI PARTECIPAZIONE  €  890,00
 
Quota di partecipazione bambini/ragazzi 3/16 anni n.c. in 3° letto € 590,00
 
 Supplemento camera singola € 240,00 (possibilità di abbinamento su richiesta)
 
 ---

La quota comprende: Viaggio in pullman g/t – trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla colazione dell'ultimo (escluso il pranzo del quarto giorno) – sistemazione in hotel 3 stelle - Visite con guide specializzate dei Castelli della Loira e di Lione – assicurazione medico/bagaglio (condizioni dettagliate della polizza disponibili in agenzia) - accompagnatore Pepita.
 
La quota non comprende: pasti e bevande non previsti – eventuale tassa di soggiorno in hotel – mance – noleggio auricolari – eventuali biglietti per i mezzi pubblici – facchinaggio
Costi indicativi degli ingressi da pagare in loco (possibili variazioni senza preavviso): Cattedrale di Bourges € 6,00 / Amboise € 9,50 / Clos Lucè € 12,50 / Chenonceau € 11,50 / Chambord € 12,00 / Villandry € 12,00
 
 ---

Il viaggio sarà confermato con minimo 25/30 partecipanti
 
I posti in pullman saranno assegnati in ordine di prenotazione
 
ACCONTO ALL’ATTO DELLA PRENOTAZIONE €  250,00
 
 --- 

NECESSARIA CARTA D’IDENTITA’ SENZA TIMBRO DI RINNOVO
 
 ---

EVITA IL SUPPLEMENTO SINGOLA! Pepita Viaggi offre il servizio di abbinamento dei viaggiatori: se viaggi da solo/sola puoi richiedere all'agenzia di condividere la camera con un altro viaggiatore/viaggiatrice e risparmiare sul supplemento singola.
 



Prima della prenotazione del viaggio, si prega di prendere visione delle "Condizioni generali" e "Scheda tecnica".

Richiedi informazioni Invia ad un amico

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X