Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo Pepita Viaggi Arezzo

pepita

Infoline - 0575 324500
Pepita Viaggi on Instagram

CANADA
Cascate del Niagara

15 agosto / 24 agosto 2018 - Prezzo: 2980.00 €

INDIA
Holi Festival

Partenza:Mercoledì 28 Febbraio 2018 Ritorno:Sabato 10 Marzo 2018 Prezzo:2380.00 €   Programma del viaggio

INDIA
Rajasthan - Taj Mahal - Varanasi - Delhi
Holi Festival a Jaipur
 
Volo diretto A/R Alitalia – Pensione completa (escluso 1 pranzo) – Visite guidate
 
 

...un occidentale che va in India ha tutto, ma in realtà non dà niente;
l'India, invece, che non ha niente, dà tutto" ( P. Pasolini )
 
Un Paese che incanta per bellezza e diversità, delizia con i fasti colorati, arricchisce con la cultura, sbalordisce con la modernità, abbraccia con il  calore e avvolge con l'ospitalità.  Pensate all'India come a un mondo a parte, diverso e che da solo può offrire tutto: un mondo  antico che conserva millenni di storia, di arte e di cultura; un mondo cosi permeato di religiosità che fa dei suoi Dei e delle cerimonie religiose una presenza costante nella propria vita. Un mondo dove passato e presente convivono, le industrie con i festival, le fiere con i satelliti lanciati nello spazio. Per quanto abbiate letto e sentito raccontare, l'esperienza di un viaggio in India non si può trasmettere appieno: è da vivere direttamente, assaporarla con tutti i  sensi: sentire nelle strade la fragranza del legno di sandalo, dei gelsomini che il venditore  offre con grazia, vedere i picchi  dell'Himalaya,  la  pianura,  i  deserti  e  le  foreste  tropicali.  Differenti  razze,  culture, linguaggi,  ambienti  disegnano in India  scenari sempre diversi. Nel deserto  del Rajasthan si vedono  processioni  di  cammelli  con  pesanti  carichi;  nelle  riserve  si  possono  vedere  tigri, leopardi, elefanti, uccelli di tutti i colori; lungo le strade si incontrano lente, indolenti vacche sacre. In India si gusta un autentico té inglese, si è catturati dalla grazia delle danzatrici, ci si unisce alla folla gioiosa che celebra i suoi festival... gli splendori dell'India non hanno fine.
 
 
 
28 Febbraio  Mercoledì  AREZZO – ROMA – DELHI
Partenza in pullman da viale Giotto (angolo bar Giotto)  alle ore 08:00
Arrivo all'aeroporto di Roma Fiumicino, disbrigo delle formalità d'imbarco e partenza per Delhi con volo di linea diretto Alitalia AZ 770 Roma - Delhi 14:40 – 02:30 del giorno successivo.
 
01 Marzo Giovedì  DELHI - JAIPUR
Pensione Completa. All'arrivo, disbrigo delle formalità doganali, incontro con il nostro corrispondente   e   trasferimento   in   bus   verso   Jaipur (6h   circa   di   viaggio).   All'arrivo sistemazione in hotel (se le camere non saranno subito disponibili potremo sostare nella hall dell'hotel  per  riposare    un  po'). Nel pomeriggio visita di Jaipur, la “città rosa”, l'unica al mondo che simboleggia le nove divisioni dell'universo attraverso nove settori rettangolari che la suddividono. Tutto sembra rimasto intatto all'epoca della sua costruzione, tranne il grande traffico di biciclette, cammellieri che procedono lenti a fianco dei loro animali, macchine e autobus. Oggi Jaipur è, infatti, una frenetica e congestionata metropoli, invasa da bancarelle colme di cibi, frutta e tessuti, in netto contrasto con l'antico splendore.   Vedremo   il Palazzo della Città con il suo museo,  l’osservatorio, e poi faremo una sosta per fotografare da fuori Hawa Mahal, il famoso Palazzo dei Venti.

02 Marzo Venerdì JAIPUR (FESTA DEI COLORI)
Pensione Completa. Mezza giornata a disposizione per godersi l’Holi festival, che in India è celebrato da tutti con pieno entusiasmo, dai più piccoli agli anziani, tirando colori ricavati da
erbe (chiamati Gulal) e palloncini d’acqua.
Il Festival di Holi, famoso in tutto il mondo, è una delle più antiche feste indiane che si celebra annualmente durante la stagione primaverile, con adulti e bambini che partecipano alla celebrazione. Conosciuta come la festa della gioia, della felicità, del divertimento e non ultimo dei colori della primavera; gli indiani aspettano questa ricorrenza che si festeggia schizzando colori sulle persone per la strada. Il Festival dei Colori si celebra ogni anno nel mese indù di Phalguna, durante il giorno della luna piena, alla fine di febbraio o inizio di marzo.
Nel Pomeriggio visita del   Tempio delle Scimmie, il Galta Ji, un tempio molto particolare dedicato al Dio Sole e ad Hanuman, costruito nel 18° secolo da Diwan Rao Kriparam, un cortigiano di Sawai Jai Singh II. Ci sono infatti moltissimi macachi che vengono ritenuti sacri. Ci sono inoltre, ben 7 “Kunds”, serbatoi di acqua separati, dove uomini, donne e scimmie possono immergersi per le abluzioni di rito. Dopo la visita rientro in hotel.

03 Marzo Sabato JAIPUR – FATEHPUR SIKRI – AGRA
Pensione   completa.   Al   mattino   vedremo   il   Forte   di   Amber,   suggestivo   esempio   di architettura  Rajput  (salita  a  dorso  d'elefante  se  possibile).    Partenza  per  Agra  con  sosta
durante  il  percorso  a  Fatehpur  Sikri,  città  abbandonata  fatta  costruire  dal  più  grande
imperatore  della  dinastia  Moghul,  Akbar.    Qui  dovevano  convivere,  sotto  la  sua  guida,  le quattro   grandi   religioni   del   mondo:   Islam,   Induismo,   Buddhismo   e   Cristianesimo.   La mancanza d’acqua ed altre vicissitudini storiche la fecero abbandonare pochi anni dopo la sua fondazione, ma l’atmosfera qui è davvero magica. Fatehpur Sikri è uno dei migliori esempi di architettura Mughul e, anche se in rovina, ha mantenuto molte delle vecchie strutture grazie al dipartimento archeologico locale. Proseguimento per Agra e sistemazione in hotel.
 
04 Marzo Domenica  AGRA
Pensione completa. Al mattino visita del Taj Mahal costruito in 22 anni e con 20.000 uomini, il marmo bianco è stato estratto a 200 miglia di distanza ed è stato trasportato al sito da una flotta di 1000 elefanti. Costruito dall'imperatore Mughal Shah Jahan come espressione del suo amore per la moglie Mumtaz Mahal, a metà del 17 ° secolo, il Taj Mahal  è veramente una delle meraviglie del mondo. Anche se il Taj sembra essere incredibilmente perfetto praticamente da qualsiasi angolazione, è il primo piano con intarsi in marmo, che è davvero stupefacente. A poca distanza, si trova il Forte Rosso, migliore esempio di costruzione civile dell'India Islamica. L'altra principale attrattiva della città è l'imponente Forte Agra in arenaria rossa, anch'esso in riva al Fiume Yamuna. Le colossali doppie mura del forte si innalzano per oltre 20 m d'altezza e misurano 2,5 km di circonferenza. Sono circondate da un fetido fossato e all'interno vi si trova un labirinto di superbi saloni, moschee, camere e giardini che formano una piccola città nella città. Purtroppo non tutti gli edifici sono aperti ai visitatori e tra questi la Moschea Perla, in marmo bianco, considerata da alcuni la più bella moschea Indiana.

05 Marzo Lunedì   AGRA – JHANSI – ORCHA - KHAJURAHO
Pensione Completa. Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza in treno “SHATABDI EXPRESS” per Jhansi alle ore 08:00. Esperienza davvero singolare delle stazioni e dei treni
indiani ! Arrivo alle ore 10:43 e proseguimento per Orcha. Visita del Castello di Jehangir Mahal
del XVII secolo, e del Palazzo degli Specchi del XVIII secolo. Nel pomeriggio proseguimento per Khajuraho attraversando una zona con bellissimi panorami. Arrivo in serata, sistemazione in hotel. Pernottamento
 
06 Marzo Martedì KHAJURAHO – VARANASI
Mezza Pensione (colazione e cena). Dopo la prima colazione visita dei famosi templi di Khajuraho capolavoro dell' architettura sacra indiana: quelli occidentali Induisti, noti per le raffigurazioni erotiche e quelli orientali jainisti.  Dopo la visita trasferimento all’aeroporto e partenza in volo per Varanasi. Era Kashi, al tempo dei Veda; divenne poi Varanasi, dal fiume Varuna che scorre a Nord e dall''Assi che scorre a Sud, per essere poi deformata in Benares dagli Inglesi che non sapevano pronunciarne correttamente il nome. Oggi è nuovamente Varanasi,   il   nome   di  questa  città  santa  a  Shiva,  brulicante,  particolarmente  caotica e faticosissima, che nulla conserva nelle pietre del suo antichissimo passato, ma che offre la straordinaria opportunità di poter vedere, respirare e vivere riti millenari ed immutabili lungo i Ghats, le gradinate del fiume; dove gli edifici e i vicoli oscuri, Galis, del quartiere antico, si accatastano disordinati, rigorosamente tutti sulla riva occidentale del Gange, mentre quella orientale è spiaggiosa e deserta; dove la morte e la vita, la prima nelle pire costantemente fumanti e i funerali, e la seconda nei pressantissimi procacciatori e venditori di qualunque cosa, si intrecciano ad ogni passo.  Incontro con il nostro assistente e trasferimento in hotel.

07 Marzo Mercoledì  VARANASI
Pensione Completa. Sveglia prima dell'alba. Giro in barca sul fiume Gange per assistere ai rituali di purificazione ed alle offerte dei pellegrini al sole nascente. Visita a piedi della città antica con sosta al Tempio d'Oro ed alla Moschea di Aurangzeb. Rientro in hotel per la prima colazione. A seguire visita di Sarnath, uno dei centri principali del Buddismo con il museo e gli scavi archeologici. In serata faremo un giro con il caratteristico Rickshaw fino ai Ghat dove si potrà assistere alla suggestiva ceremonia religiosa “ARTI” sul fiume Gange, un esperienza unica !

08 Marzo Giovedì  VARANASI - NUOVA DELHI
Pensione Completa. Trasferimento in aeroporto e partenza in volo per Delhi. Nel pomeriggio visita del Qutb Minar, il più alto minareto in mattoni del mondo, è alto 72,5 mt., il diametro è
di 14,3 mt. alla base, mentre misura 2,75 metri alla sommità. È composto da cinque piani che si
affacciano in altrettante balconate. Esso è il più famoso dei monumenti che compongono il Complesso di Qutb, che nel 1993 è stato inserito nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.
 
09 Marzo Venerdì  NUOVA DELHI
Pensione Completa. Visita della città vecchia (Delhi), che vi proietterà nell'India vera. Risalente all’epoca di Shah Jahan, ancora mantiene il suo stile medievale con le sue fortezze, i
bazaars e le moschee, mentre New Delhi (nuova Delhi), costruita durante la dominazione
inglese, si presenta come una elegante metropoli in stile coloniale, con ampie vie di comunicazione, belle abitazioni, giardini scenografici. È la sede del governo indiano e quello che  i  visitatori  possono  vedere  qui  riflette  la  situazione  generale  del  Paese.  Visita  della Moschea del Venerdì, l'esterno del Forte Rosso,  visita del Raj Ghat luogo di cremazione di Mahatma Gandhi,  Humayun Tomb. Giro in rickshaw nella città vecchia. Camere in hotel a disposizione fino al trasferimento in aeroporto.
 
10 Marzo Sabato   ROMA – AREZZO
Alle ore 01:00 trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea diretto Alitalia AZ  769
Delhi -  Roma    04:20 – 08:40. Arrivo a Roma Fiumicino, incontro con il nostro pullman e partenza per Arezzo.
 
 
N.B. Per ragioni operative l’ordine delle visite previste ed il programma delle stesse potrebbe subire variazioni, cercando di non alterare il contenuto del viaggio
 
 
 
 
 
QUOTA  DI  PARTECIPAZIONE € 2380,00
 
Supplemento camera singola € 480,00 (possibilità di abbinamento su richiesta)
 
VISTO D'INGRESSO IN INDIA € 80,00
 
Quota pullman da Arezzo per Roma a/r  € 70 / 85 in base al numero dei partecipanti
 
 
 
 
 
 
DOCUMENTI NECESSARI
Passaporto con validità residua di almeno 6 MESI dalla data di partenza
–      Visto : Per l'ottenimento del visto, bisogna compilare un modulo che fornirà Pepita Viaggi, il passaporto con 2 pagine contigue libere + 1 fototessera a colori con fondo bianco 5x5
-       I  Suddetti  documenti dovranno essere consegnati in agenzia entro il 1° Febbraio
 
 
 
La  quota  comprende:    Voli  intercontinentali  diretti  Alitalia  –  Tasse  aeroportuali  (nella misura di € 288,00, eventuali adeguamenti saranno comunicati entro 21 gg ante-partenza) – 2 voli interni  Khajuraho/Varanasi/Delhi con franchigia bagaglio 15 kg in stiva e 7 kg bagaglio a mano - Tutti i trasferimenti indicati, con bus privato con aria condizionata – Hotel 4/5 stelle -  Trattamento di pensione completa (escluso un pranzo) - Guida indiana parlante italiano al seguito del gruppo per tutto il tour - Tutte le visite indicate inclusi gli ingressi - Gita in rickshaw a Varanasi e nella vecchia Delhi – Biglietto del treno Agra/Jhansi - ½ litro di acqua in pullman al giorno - Assicurazione medico/bagaglio/annullamento (max spese mediche € 150.000,00/chidere le condizioni in agenzia) - Accompagnatore Pepita
 
 
La  quota  non  comprende: Bus da Arezzo per Fiumicino a/r  -  Visto –   Le mance € 45,00 circa per tutto il tour  da pagare in loco - Bevande – extra personali
  
 
Cambio applicato (luglio 2017) 1 euro = 74 rupie indiane
Eventuali adeguamenti valutari saranno comunicati 21 giorni ante-partenza
  
Vaccinazioni: Nessuna vaccinazione obbligatoria (si prega in ogni caso di rivolgersi al proprio medico oppure agli uffici sanitari di competenza)
 
I POSTI IN PULLMAN SARANNO ASSEGNATI IN ORDINE DI PRENOTAZIONE
IL VIAGGIO SARA’ CONFERMATO CON MINIMO 15/20 PARTECIPANTI
 
ACCONTO  ALL’ ATTO  DELLA PRENOTAZIONE € 700,00

EVITA IL SUPPLEMENTO SINGOLA!
Pepita Viaggi offre il servizio di abbinamento dei viaggiatori: se viaggi da solo/sola puoi richiedere all'agenzia di condividere la camera con un altro viaggiatore/viaggiatrice e risparmiare sul supplemento singola.
  
 
ATTENZIONE !!!
PRENOTAZIONI POSSIBILMENTE ENTRO IL 20 DICEMBRE 2017

Se entro tale data non avremo raggiunto il numero minimo dei partecipanti saremo costretti ad annullare il viaggio.

 

Prima della prenotazione del viaggio, si prega di prendere visione delle "Condizioni generali" e "Scheda tecnica".

Richiedi informazioni Invia ad un amico

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

X